Ancora in corso le trattative per il rinnovo del Contratto del Commercio 2014

Per tutti gli aggiornamenti relativi al Contratto del Commercio 2014 vi rimandiamo al blog Contratto di Lavoro che seguirà l'atteso rinnovo:

Contratto Commercio - Preavviso dimissioni e licenziamento [AGGIORNATO]

Nel contratto del commercio i termini di preavviso in caso di dimissioni o licenziamento iniziano a decorrere dal 1° e dal 16° giorno di ciascun mese.

Leggi le novità sui tempi del preavviso dimissioni e licenziamento nel CCNL commercio 2011.

Preavviso commercio fino a cinque anni di servizio compiuti:
  • Quadri e I Livello 45 giorni di calendario
  • Il e III Livello 20 giorni di calendario
  • IV e V Livello 15 giorni di calendario
  • VI e VII Livello 10 giorni di calendario
Preavviso commercio oltre i cinque anni e fino a dieci anni di servizio compiuti:
  • Quadri e I Livello 60 giorni di calendario
  • Il e III Livello 30 giorni di calendario
  • IV e V Livello 20 giorni di calendario
  • VI e VII Livello 15 giorni di calendario
Preavviso commercio oltre i dieci anni di servizio compiuti:
  • Quadri e I Livello 90 giorni di calendario
  • Il e III Livello 45 giorni di calendario
  • IV e V Livello 30 giorni di calendario
  • VI e VII Livello 15 giorni di calendario
In caso di mancato rispetto dei termini di preavviso (dimissioni o licenziamento), va presa in considerazione l'indennità sostitutiva del preavviso. Leggi tutte le informazioni sulla malattia nel contratto commercio e il preavviso nell'apprendistato.

Commercio - Minimi tabellari [AGGIORNATO]

Il contratto del commercio ha subito diversi aumenti nel corso degli anni che hanno modificato i minimi tabellari dei livelli.

Scopri gli ultimi aumenti dei minimi retributivi dal 1 ottobre 2013 e le novità del testo CCNL commercio 2011-2012-2013.

Leggi anche le informazioni sulla tredicesima.

Determinazione periodo di ferie

In base alle esigenze dell'azienda, e naturalmente tenuto conto di quelle dei lavoratori, il datore di lavoro può stabilire il periodo delle ferie da maggio ad ottobre.

I turni feriali possono anche essere programmati in in periodi diversi dell'anno in accordo, sempre con l'accordo delle parti e programmate in anticipo.

Secondo il contratto del commercio (e il rinnovo 2011) le ferie possono essere frazionate in non più di due periodi. I turni di ferie non possono iniziare la domenica, un giorno festivo o il giorno precedente la domenica/festivo, fatto eccezione per i turni che iniziano il 1° o il 16° giorno del mese.

In caso di malattia, comprovato da un certificato medico, le ferie vengono interrotte e riprendono non appena termina la copertura del certificato o se il lavoratore torna al lavoro.

Flessibilità dell'orario

Nel contratto del commercio c'è la possibilità di accordi per la flessibilità dell'orario. In particolare per i stroardinari si possono seguire queste modalità:
  1. superamento dell'orario contrattuale in particolari periodi dell'anno sino al limite di 44 ore settimanali per un massimo di 24 settimane
  2. superamento dell'orario contrattuale in particolari periodi dell'anno sino al limite di 48 ore settimanali per un massimo di 24 settimane

Nel caso numero 1 ai lavoratori con questo criterio di flessibilità dell'orario, gli verrà riconosciuto un aumento del monte ore di permessi retribuiti di 45 minuti ogni settimana di superamento dell'orario normale settimanale.

Nel caso numero 2 ai lavoratori con questo criterio di flessibilità dell'orario, gli verrà riconosciuto un aumento del monte ore di permessi retribuiti di 70 minuti ogni settimana di superamento dell'orario normale settimanale.

Nel caso i lavoratori siano interessati, possono anche utilizzare il 50% delle suddette ore accumulate come riposi compensativi.